Gas: l'Italia inizia a intaccare le riserve strategiche

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

14 febbraio 2006


A partire da oggi o, al massimo, domani, l'Italia intaccherà le sue riserve strategiche di gas. Lo ha confermato il ministro delle attività produttive Claudio Scajola: gli stock commerciali di importazione sono ormai terminati, e l'ondata di freddo che ha investito la penisola negli ultimi giorni costringe all'utilizzo degli ultimi cinque miliardi di metri cubi di metano. Prima della fine dell'inverno, gli esperti prevedono che il consumo di gas sarà di circa 2 miliardi di metri cubi, quantità che non dovrebbe influire sulla pressione all'interno dei giacimenti dove risiedono le riserve strategiche di gas. «La soglia dei cinque miliardi è puramente psicologica» ha riferito il direttore del ministero Sergio Garibba «e problemi di distribuzione potrebbero insorgere solamente nel caso in cui si scendesse sotto i tre miliardi». Ieri, intanto le consegne dalla Russia sono diminuite del 16,2% per il quinto giorno consecutivo.

Fonti