La Germania contraria all'entrata dell'Italia nelle trattative dei "5+1" con Teheran

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 2 giugno 2008


Il governo di Berlino ha espresso parere negativo riguardo la richiesta italiana, avanzata nelle scorse settimane dal Ministro degli Esteri Franco Frattini, di entrare a far parte del gruppo dei cinque più uno che ha avviato una serie di contatti col governo iraniano per una soluzione pacifica sulla questione nucleare iraniana. Il gruppo di Paesi è al momento composto dalle potenze del Consiglio di sicurezza ONU più la Germania.

Qualche giorno fa il segretario di Stato USA Condoleeza Rice si era detta favorevole ad una partecipazione dell'Italia ai colloqui diretti con Teheran ma oggi dopo lo stop del governo tedesco la candidatura italiana non verrà presa in considerazione.

Fonti[modifica]