Twitter nasconde un Tweet di Trump

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 29 maggio 2020

Morte di George Floyd
Ritratto ufficiale di Donald Trump
Il 45º presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Nella giornata di ieri, Twitter ha nascosto un tweet di Donald Trump perché contro le politiche del sito. Il tweet del presidente degli Stati Uniti, secondo il social network, è stato nascosto perché "glorifica la violenza"; non è stato cancellato, ma viene nascosto agli utenti che possono visualizzarlo semplicemente cliccando su "Visualizza". Il tweet è stato scritto da Trump in relazione agli eventi occorsi nei giorni scorsi a Minneapolis, avvertendo la popolazione che se le rivolte non dovessero fermarsi, farà scendere in campo la Guardia Nazionale e che se dovessero iniziare dei saccheggi, avrebbe autorizzato le autorità a sparare sulla folla. Il presidente non ha gradito l'oscuramento del Tweet e ha giudicato la mossa di Twitter come una censura nei suoi confronti.

È la seconda volta in pochi giorni che il presidente si scaglia contro la piattaforma di micro-blogging: pochi giorni fa, uno dei suoi tweet, scritto in relazione alla possibilità di manipolare il voto presidenziale se effettuato tramite votazione postale, era stato indicato dalla piattaforma come "fuorviante", invitando gli utenti a informarsi accuratamente sul voto postale. A seguito di questo, Trump ha firmato un ordine esecutivo per far modificare la sezione 230 del Communications Decency Act, parificando i social network agli editori, rendendoli, così, direttamente responsabili dei contenuti ospitati sulla piattaforma.

Fonti[modifica]