Omicidio di Tommaso: formalizzate le accuse

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

3 aprile 2006


La Procura di Parma ha formalizzato le accuse mosse agli indagati per il rapimento e l'omicidio di Tommaso Onofri. L'atto è stato notificato agli interessati assieme al provvedimento che ha disposto l'autopsia sul corpo del bimbo, il cui corpo è stato rinvenuto esanime sabato notte.

Per Mario Alessi e Salvatore Raimondi l'ipotesi di reato è omicidio, occultamento di cadavere, sequestro di persona a scopo di estorsione, possesso di armi od oggetti atti ad offendere. Per Antonella Conserva, convivente dell'Alessi, l'accusa è di sequestro di persona a scopo di estorsione e di possesso di armi od oggetti atti ad offendere. Per Luigi Barbera l'ipotesi è di favoreggiamento. Non è da escludersi un ampliamento delle imputazioni con un'accusa di calunnia, a seguito dei contenuti dell'interrogatorio cui l'artigiano è stato sottoposto dopo il sequestro in qualità di persona informata sui fatti.

Per Alessi, Raimondi e per la Conserva la Procura di Parma chiederà la convalida del fermo di polizia già disposto e l'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Fonti