Italia, scandalo calcio: ultime sentenze dell'arbitrato CONI; Juve -9, Milan resta a -8

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì  27 ottobre 2006

Campionati nazionali
Coppe internazionali

La Camera di conciliazione e arbitrato CONI ha emesso le sentenze di terzo e ultimo ultimo grado della giustizia sportiva, nei riguardi del caso Calciopoli.

Alle 22.30 vengono annunciate ufficialmente al pubblico (anche se dovevano essere diramate già dalle 18) allo Stadio Olimpico di Roma, sede della Camera stessa.

Più avvantaggiata dalle sentenze è la Juventus, che però, come ovvio, essendo i campionati già iniziati, resta in serie B, ma con una riduzione da 17 a 9 punti di penalizzazione. Ciò porta la squadra allenata da Deschamps a metà classifica del campionato cadetto, in vista delle gare di domani contro il Frosinone e contro il Brescia mercoledì. Il presidente bianconero, Cobolli Gigli, manifesta soddisfazione («viene riconosciuto l'impegno e lo spirito di sacrificio della società») e cauto ottimismo («domani inizia una nuova avventura, con la speranza di tornare subito in serie A»).

Otto sono anche i punti abbuonati alla Lazio (che era partita con 11 punti in meno); i biancocelesti si portano così a +7, alla pari del Milan. Soddisfazione del presidente Lotito, che però ribadisce l'innocenza totale della squadra.

La Fiorentina si vede invece ridotta la penalità di soli 4 punti (ora penultimi a 0 punti, davanti alla Reggina che aspetta ancora la sentenza arbitrale). Feroce la protesta di dirigenza e tifosi. La squadra toscana potrebbe prendere in ipotesi un ricorso al TAR.

Al Milan la situazione è ancora peggiore: nessun punto viene ridotto alla compagine rossonera; quindi viene confermata la penalità di 8 punti. 11 restano i tasselli da recuperare nei confronti di Inter e Palermo, capoliste della serie A con 18 punti. Durissime e poche le parole da Via Turati, sede della dirigenza milanista: «La decisione della Camera di Conciliazione e di arbitrato del CONI non merita alcun commento da parte dell'A.C.Milan».

Sono in attesa dell'arbitrato Reggina, Arezzo e Treviso.

  • Juventus F.C.: da -17 a -9 (riduzione di 8 punti); stato attuale: 10 punti (12° posto in serie B).
  • S.S. Lazio: da -11 a -3 (riduzione di 8 punti); stato attuale: 7 punti (12° posto in serie A).
  • A.C. Fiorentina: da -19 a -15 (riduzione di 4 punti); stato attuale: 0 punti (19° posto in serie A).
  • A.C. Milan: confermati i -8 punti (nessuna riduzione); stato attuale: 7 punti (13° posto in serie A).
  • Reggina (serie A, -15) e Arezzo (serie B, -6) in attesa di terzo grado di giudizio.

Fonti