Rugby Coppa del Mondo 2007: Sud Africa campione

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 20 ottobre 2007


È il Sudafrica la squadra campione del mondo di rugby 2007. Nella finale di Saint-Denis di questa sera gli Springboks hanno battuto i campioni uscenti dell’Inghilterra per 15-6. Tutti i punti sono venuti da calcio piazzato (5 su 6 per i sudafricani, 2 su 2 degli inglesi).

La partita non ha ripetuto il copione di quella stravinta dai sudafricani un mese fa: entrambe le squadre hanno giocato in maniera chiusa, e l’incontro è stato più intenso che spettacolare, con grandi azioni di mischia ma senza alcun risultato pratico. L’unica meta marcata durante il gioco, dall’inglese Cueto in apertura di ripresa, è stata annullata dall’arbitro irlandese Rolland dopo consulto con il giudice televisivo: le immagini non aiutano a chiarire, ma secondo l’ufficiale al video l’inglese avrebbe avuto una parte del corpo fuori dal campo al momento di schiacciare palla oltre la linea di meta sudafricana. Sarebbe stato il punto del temporaneo 8-9. Gli specialisti Wilkinson e Montgomery hanno fatto il loro, trasformando i loro rispettivi calci piazzati, ma il Sudafrica è stato accorto e non ha concesso agli inglesi la loro arma più micidiale: solo un fallo da piazzato contro 6 dei Lions. Un ulteriore piazzato è venuto da Steyn e la partita si è fissata sul 15-6. Punteggio avaro, ma da una finale così importante non c’era da aspettarsi spettacolo, specialmente vista la vocazione spiccatamente difensivistica dell’Inghilterra. Il Sudafrica vince così la sua seconda Coppa del Mondo dopo quella del 1995 e con essa anche du Randt, l’unico nazionale presente nell’edizione di 12 anni fa.

Al termine, un episodio curioso durante la cerimonia di premiazione: il piedistallo della coppa, su cui era stato appena inciso il nome della Nazionale vincitrice, è rimasto sul tavolo perché era stato fissato male dall’incisore, pressato dalla fretta.

Tabellino[modifica]

Saint-Denis (Francia), Stade de France, 20 ottobre 2007, ore 21

SUDAFRICA - INGHILTERRA 15-6 (9-3)

Marcatori: 7’, 15’, 39’ e 50’ Montgomery c.p.; 11’ e 43’ Wilkinson c.p., 61’ Steyn c.p.

SUD AFRICA: Montgomery, Pietersen, Fourie, Steyn, Habana, James, du Preez, Rossouw, Smith, Burger, Matfield, Botha, van der Linde, Smit, du Randt.
A disposizione: du Plessis, van Heerden, Olivier, Pretorius, Pienaar, Muller.
Allenatore: Jake White

INGHILTERRA: J. Robinson, Sackey, Tait, Catt, Cueto, Wilkinson, Gomarsall, Moody, Easter, Corry, Kay, Shaw, Vickery, Regan, Sheridan.
A disposizione: Stevens, Hipkiss, Flood, Worsley, Chuter, Dallaglio, Richards.
Allenatore: Brian Ashton.

ARBITRO: Alain Rolland (Irlanda)

SOSTITUZIONI: 41’ Stevens per Vickery; 51’ Flood per Catt; 63’ Worsley e Chuter per Moody e Regan; 71’ Richards per Worsley; 73’ van Heerden per Rossouw; 75’ du Plessis per Smit.


Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.