Rugby Coppa del Mondo 2007: vincono Australia e Inghilterra

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 8 settembre 2007


Dopo la Nuova Zelanda, vittoriosa contro l’Italia, hanno esordito nella VI Coppa del Mondo di rugby in Francia anche altre due Nazionali che aspirano a un ruolo di primissimo piano: l’Australia, campione nel 1999, e l’Inghilterra, campione uscente. I Wallabies hanno vinto a Lione un incontro senza storia, impallinando il coraggioso ma inconsistente Giappone con 13 mete (di cui 10 trasformate) e registrando un punteggio di 91-3, frutto anche di due calci piazzati, contro uno solo dei giapponesi (e nessuna meta). Ad allenare la nazionale del Sol Levante una vecchia conoscenza italiana, il neozelandese John Kirwan che fu commissario tecnico azzurro dal 2003 al 2005.

Per quanto riguarda gli inglesi, invece, il compito contro gli Stati Uniti si è rivelato più complicato del previsto: a Lens i campioni del mondo non sono stati capaci di realizzare le quattro mete che avrebbero loro dato il punto supplementare di bonus e, anzi, hanno subìto nel finale una meta degli americani. Prestazione sottotono quella della squadra inglese, quindi, la quale vanta al suo attivo solo 3 mete (di cui 2 trasformate) e un piazzato contro una meta trasformata e un piazzato statunitense.

Risultati

AUSTRALIA - GIAPPONE 91-3
INGHILTERRA - STATI UNITI 28-10

Fonti